Tarin Gamberini

A software engineer and a passionate java programmer

Buone Pratiche per scrivere i Messaggi dei Commit

Scrivere buoni messaggi di commit è estremamente importante perché:

  • buoni messaggi di commit aiutano il futuro (povero) manutentore
  • buoni messaggi di commit velocizzano il processo di revisione paritaria
  • buoni messaggi di commit sono usati per generare buone note di rilascio

Spero che la presentazione “Commit messages - Good practices ” aiuterà i programmatori a diventare più consapevoli di come buoni messaggi di commit possano migliorare il loro lavoro.

Semantic Versioning 2.0.0 tradotto in italiano

Poche settimane fa ho tradotto in italiano le specifiche Semantic Versioning 2.0.0.

Sono molto orgoglioso di questo lavoro perché ho migliorato significativamente il supporto linguistico nei _layouts file. Prima, nell'intestazione della pagina, le lingue straniere erano scritte in inglese ma dopo che la traduzione italiana è stata aggiunta le lingue straniere sono scritte nella loro lingua originale.

Guarda quante traduzioni sono presenti oggi.

Come lavorare con la JSTL

Oltre ai tag html esistono anche i custom tag JSP, conosciuti anche come tag personalizzati, che sono sostanzialmente legati alla tecnologia JSP. In altre parole i tag personalizzati sono utilizzati nell'implementazione di web application che adottano la tecnologia JSP per la progettazione di pagine web.

Un tag personalizzato incapsula una funzionalità implementata da una classe java detta tag handler. Alcuni vantaggi derivanti da tale approccio sono:

  • la pagina JSP risulta più leggibile: invece che presentare codice html inframezzato da scriplet java, essa presenta tag html e tag personalizzati;
  • un tag personalizzato è riusabile: la funzionalità contenuta nella classe tag handler è richiamabile più volte all'interno di pagine JSP.

La JavaServer Pages Standard Tag Library (JSTL) è una raccolta di tag che gestiscono: controllo di flusso condizionale ed iterativo, manipolazione di file XML, accesso a database tramite SQL, ed altre comuni funzionalità.

Come calcolare la differenza fra due date in Java (JDK 1.5)

Come calcolare la differenza fra due date in Java?

Una domanda che sento porre periodicamente ed alla quale raramente è risposto con chiarezza, forse anche a causa della documentazione relativa alle classi java.util.Date e java.util.GregorianCalendar, presenti nella JDK 1.5, che in alcuni punti lascia un po' a desiderare.

Nella documentazione troviamo che il metodo getTime() della classe java.util.Date, oppure il metodo getTimeInMillis() della classe java.util.GregorianCalendar, restituisce il numero di millisecondi a partire dall'epoca 1 Gennaio 1970 00:00:00.000 GMT (Gregoriano). Ciò che invece è omesso è che sia getTime() che getTimeInMillis() nel ritornare il numero di millisecondi tengono conto: degli anni bisestili e dei cambi d'ora legale e solare.