Tarin Gamberini

A software engineer and a passionate java programmer

La Scrum Guide 2017 in italiano

Ad agosto ho superato l'esame Certified ScrumMaster presso la SCRUM Alliance. Per prepararmi all'esame avevo studiato la Scrum Guide ed avevo notato che era disponibile anche la versione in italiano.

Leggendo la traduzione italiana mi resi conto che avrei potuto contribuire per migliorarla ulteriormente. Così a luglio ho contattato Francesco Lomonaco, il referente italiano della Scrum Guide, che molto gentilmente mi ha dato la sua disponibilità a collaborare per proporre un aggiornamento della guida.

Il Technology Radar di ThoughtWorks vol. 17 in italiano

Sono sempre stato entusiasta del ThoughtWorks Technology Radar sia per l'idea in sé che per la sua implementazione in forma di radar.

Il Technology Radar è un documento che raccoglie cambiamenti sostanziali nelle tecnologie IT di interesse per i vari team che lavorano in ThoughtWorks. Il Radar è scritto dalla Commissione di Consultazione Tecnologica (TAB), formata da senior esperti di tecnologia che lavorano in ThoughtWorks, che si incontrano periodicamente per discutere le tendenze tecnologiche che impattano in modo significativo la nostra industria.

L'implementazione in forma di radar è caratterizzata da quattro quadranti: tecniche, piattaforme, strumenti, linguaggi e framework; e da quattro livelli concentrici (dall'esterno verso l'interno): evitare, valutare, provare, adottare. Sul Radar le varie tecnologia in movimento compaiono come blip: più il blip è vicino al centro e più è considerato di valore per ThoughtWorks.

Il contenuto del ThoughtWorks Radar condensa il succo delle riunioni del TAB, e il suo formato comunica efficacemente i contenuti ad un ampio spettro di stakeholder, dagli sviluppatori a direttori informatici (CIO).

Come ho fatto l'anno scorso, anche quest'anno ho contribuito alla traduzione in italiano del Radar di ThoughtWorks.

Ho appena frequentato un corso Scrum Master

Sono appena tornato da un corso Scrum Master di tre giornate tenuto da Craig Larman.

Il docente ci ha raccontato così tante cose, nonché condiviso alcune delle sue esperienze ed intuizioni, che è praticamente impossibile fare un resoconto completo in un breve post. Però condivido con piacere un suo chiarimento riguardo al significato di uno dei valori di Scrum: commitment.

Il Technology Radar di ThoughtWorks in italiano

Sono sempre stato entusiasta del ThoughtWorks Technology Radar sia per l'idea in sé che per la sua implementazione in forma di radar.

Il Technology Radar è un documento che raccoglie cambiamenti sostanziali nelle tecnologie IT di interesse per i vari team che lavorano in ThoughtWorks. Il Radar è scritto dalla Commissione di Consultazione Tecnologica (TAB), formata da senior esperti di tecnologia che lavorano in ThoughtWorks, che si incontrano periodicamente per discutere le tendenze tecnologiche che impattano in modo significativo la nostra industria.

L'implementazione in forma di radar è caratterizzata da quattro quadranti: tecniche, piattaforme, strumenti, linguaggi e framework; e da quattro livelli concentrici (dall'esterno verso l'interno): evitare, valutare, provare, adottare. Sul Radar le varie tecnologia in movimento compaiono come blip: più il blip è vicino al centro e più è considerato di valore per ThoughtWorks.

Il contenuto del ThoughtWorks Radar condensa il succo delle riunioni del TAB, e il suo formato comunica efficacemente i contenuti ad un ampio spettro di stakeholder, dagli sviluppatori a direttori informatici (CIO).

Nel corso degli anni il Thoughtworks Radar si è evoluto nei contenuti, nella veste grafica, e nella distribuzione in varie lingue, però non era ancora disponibile in italiano. Quando l'hanno scorso ho scoperto che ThoughtWorks ha una sede a Bologna, la città in cui lavoro, ho scritto una email chiedendo se potevo contribuire alla traduzione del ThoughtWorks Radar in italiano. Mi ha risposto Matteo Vaccari: